Risposta a Francesco Rossini Presidente della gestione del Residence I Cieli di Roma.

dicembre 7, 2011

In riferimento alla “lettera ai soci” inviata dalla gestione del Residence I Cieli di Roma in data 01/12/2011 (cliccate qui per leggere la lettera) appare opportuno e doveroso rispondere nel modo seguente:

La menzione del mio nome e cognome ossia Davide Favaron appare allusiva, fuorviante e non pertinente.
Infatti non c’è nulla di illecito né sconveniente amministrare una società commerciale e presiedere un’associazione di servizi.
Il rapporto che lega l’Associazione Italiana Multiproprietari alla società Master Consulting & Management SL è un rapporto che si basa su una convenzione che offre a chi lo desidera, nella massima libertà e trasparenza, soluzioni concrete e verificabili ai multiproprietari italiani insoddisfatti e stanchi della loro multiproprietà.
Ad ulteriore chiarimento preciso che la società By Me Travel Srl è la società, titolare dell’autorizzazione di agenzia di viaggi e tour operator, che è stata acquisita in ramo d’azienda dalla società Master Consulting & Management SL.
Inoltre non vi è assolutamente “esclusività” nel rapporto tra l’associazione multiproprietari e la società Master Consulting & Management SL.
Infatti esistono altre società che sono state e sono convenzionate con la nostra associazione.
Affondando ancora nell’assoluta imprecisione del Presidente della società di gestione, Sig. Francesco Rossini, devo precisare altresì che non è corretto parlare di “controllore” e “controllato” nel senso che tra l’associazione italiana multiproprietari e la società Master Consulting & Management SL esiste solo un rapporto di mera convenzione.
Nel caso specifico del Residence I Cieli di Roma ho creduto opportuno, ed i fatti mi stanno dando ragione, di seguire direttamente in prima persona la vicenda mettendo a disposizione dei multiproprietari, che sono stati privati delle loro multiproprietà senza alcun avvertimento, tutta l’assistenza possibile anche nelle cause che ci accingiamo a fare contro chi ha leso i loro diritti ed interessi.

Un ulteriore e concreta conferma della qualità del mio operare può essere riscontrata nelle decine di testimonianze che potrete trovare nel nostro sito www.assomulti.info nella sezione “I Vostri commenti”.

* * *

Venendo alle cose più serie e più gravi il restante contenuto della lettera a firma del Sig. Francesco Rossini mi lascia senza parole.

PUNTO PRIMO:

Si apprende che la gestione del residence ha apportato una serie di migliorie tali da: “…garantire e tutelare la comunità dei soci..”.Sembra che il Sig. Francesco Rossini abbia completamente rimosso dalla sua memoria, ma non certo dal suo interesse, che a partire dal novembre 2007 la società World Resorts Exchange Corporation ha ceduto a lui, al Sig. Fabio D’Alessio (suo socio storico) ed a parenti ed affini vari, il Residence I Cieli di Roma senza alcun consenso degli oltre 800 multiproprietari che avevano pagato fior di quattrini per assicurasi una multiproprietà con rogito notarile presso il Residence I Cieli di Roma.Sembra che il Sig. Francesco Rossigni abbia completamente rimosso dalla sua memoria, ma non dal suo interesse, che la società di gestione che presiede abbia fatto sottoscrivere, dopo il 2007, a decine di multiproprietari del Residence I Cieli di Roma dei contratti aventi ad oggetto un diritto (diritto d’uso) che già i multiproprietari già avevano garantendo che con tale trasformazione avrebbero evitato di fare il rogito notarile con la società World Resorts Exchange Corporation.

Tutto questo chiedendo somme che variano tra i 5.000,00 e 8.000,00 euro.

Ma di quale rogito stiamo parlando Sig. Francesco Rossini?

PUNTO SECONDO:

E’ regola elementare nel nostro diritto attenersi al contenuto letterale delle norme anche se queste hanno carattere contrattuale.Orbene in tutti i contratti sottoscritti tra i multiproprietari e la World Resorts Exchange Corporation si legge chiaramente che il proponente chiede di acquistare per sé o per persona da nominare senza bisogno di alcuna autentica di firma né di autorizzazione.Ma poi, autorizzazione di chi ? Sig. Rossini.Forse della World Resort Exchange Corporation che non è più titolare di niente e risulta anche sconosciuta presso la sua sede legale?

* * *

Non è mia abitudine svolgere la mia attività disseminando attacchi personali gratuiti e sgradevoli per nascondere la debolezza del mio pensiero, o peggio, nascondere comportamenti imbarazzanti al limite della legalità.
Constato purtroppo che questo non è lo stile del Sig. Rossini e di chi egli rappresenta.
Nella vicenda del Residence I Cieli di Roma l’associazione italiana multiproprietari agisce citando fatti e documenti di cui si aspetta, ancora, puntuale e precisa risposta.
Il Sig. Rossigni minaccia, o millanta, la pubblicazione di una denuncia querela nei nostri confronti.
Bene una volta ricevuta saremo pronti alla contro denuncia per calunnia e diffamazione.

N.B.

Una ulteriore precisazione per il livello di cultura generale del Sig. Francesco Rossini.
Quando un documento (lettera, comunicazione, atto, ecc.) non è firmato è pacifico far risalire la firma di tale documento alla direzione dell’ente, società, associazione che l’ha prodotto.

Posted on dicembre 7, 2011 at 20:26

Lascia un commento

Clicca qui per acconsentire al trattamento dei dati inseriti

Compila questa semplice operazione come controllo anti-spam. Grazie.


9 − quattro =


Con la compilazione e l'invio del presente modulo di contatto acconsento al tattamento dei dati che verranno utilizzati esclusivamente dall'Associazione Italiana Multiproprietari al solo scopo di comunicazione tra le parti e di eventuale contatto tra i titolari di questa mail ed altri multiproprietari. Tali dati non saranno archiviati ne' in formato elettronico ne' cartaceo. Verra' conservata esclusivamente, se e quando necessario, la mail ricevuta. Il proprietario dei dai inviati puo' richiedere in qualsiasi momento la cancellazione della mail inviata. Consenso esplicto ai sensi del D.Lgs. 196/2033

Nessun commento ancora, lasciane uno tu!